Stinco di maiale, mele e Balsamico di mela

Ingredienti
– 1 (o 2) stinchi di maiale con cotenna
– 1 piccola cipolla, una gamba di sedano, una carota
– 4 mele annurche o renette
– Olio di oliva extravergine
– 1 mestolo di brodo giustamente salato
– 6 cucchiai di – Aceto di mele – Balsamico di mela Mengazzoli
Preparazione
Soffriggete la cipolla, il sedano e le carote a tocchetti in una casseruola profonda che contenga lo stinco. Aggiungete un po’ di brodo e, quando sarà in ebollizione, lo stinco. Coprite e lasciate sobbollire lentamente, versando di volta in volta il brodo fino a che lo stinco sarà cotto.
Toglietelo dalla casseruola. Filtrate il fondo per eliminare le verdure e, dopo averlo fatto restringere come uno sciroppo non troppo denso, salatelo e versatevi sei cucchiaiate di ACETO DI MELE BALSAMICO.
Ponete lo stinco in una pirofila che lo contenga insieme alle mele tagliate in spicchi e spennellate il tutto con la salsa all’aceto. Mettete la teglia nel forno caldo a 180°C fino a che le mele saranno cotte e lo stinco rosolato. A metà cottura estraete la preparazione, girate lo stinco e spennellatelo.
Portate in tavola nella teglia e dividete lo stinco e le mele fra i commensali irrorando con la salsa.

Una preparazione sontuosa che sfrutta la morbida consistenza interna della cotenna, rosolata solo nella fase finale, in modo che sia croccante solo all’esterno. L’abbinamento con le mele dolci e acidule è un classico che l’ACETO DI MELE BALSAMICO si incarica di esaltare ulteriormente affinché la preparazione divenga molto più stimolante e digeribile.
Omeganet - Internet Partner