Aceto di vino Monovitigno Vitae

Aceto di vino Monovitigno Vitae

La voglia di ricercare, di garantire grande qualità e offrire  peculiari caratteristiche  ai propri prodotti ha fatto si che, sullo scaffale di Mengazzoli, ha fatto si che, nel 2010, la linea dei Monovitigni entrasse a far parte dello scaffale Mengazzoli. Immaginare un profumo, immaginare un sapore è la fonte ispiratrice degli aceti di vino monovitigno a marchio Mengazzoli.

Gli aceti di vino sono generalmente prodotti unendo più tipi di uve. La particolarità dei monovitigni è quindi di offrire il gusto e l’aroma delle uve e dei vini da cui derivano. Ne risultano aceti corposi, di carattere deciso e di aromi intensi. I Monovitigni Mengazzoli sono risultati al primo posto della classifica 2009 e 2011 degli aceti di vino fermentati in modo lento e naturale in botti di legno.

Le varianti in cui questi fini prodotti si presentano sono: Barbera I.G.T. Pavia, Cabernet Sauvignon I.G.T. Emilia, Cabernet I.G.T. Veneto, Chianti D.O.C.G., Prosecco I.G.T. Veneto, Pinot Grigio I.G.T. Emilia, Pinot Nero I.G.T. Emilia, Chardonnay I.G.T. Terre di Chieti, Lambrusco D.O.C. Mantova, Merlot I.G.T Veneto, Malvasia I.G.T. Veneto, Barolo D.O.C.G, tutti vini capaci di contraddistinguersi e caratterizzare un aceto di vino monovitigno fortemente personalizzato

Secondo la classificazione interna Egocalo questi aceti si dividono in XV e XX. Sono adatti per insalate di carciofi o cavoli con aggiunta di frutta secca. In cottura si adattano perfettamente alla preparazione di brasati di carni rosse, selvaggina, arrosti e per la preparazione di riduzioni per il condimento di pesci di grossa taglia e per dolci a base di cioccolato.
Omeganet - Internet Partner